FIDAPA ED EUROPA: Un cammino verso la maturazione del sentimento europeo nei giovani lungo 18 anni

La “nostra” Festa dell’Europa compie la maggiore età! Ebbene si, da ben 18 anni, noi di Fidapa -Senigallia, portiamo avanti l’impegno di sensibilizzare i più giovani ai principi di cittadinanza europea, promuovendo un incontro, con vari relatori, in Sala Consiliare del Comune della nostra Città rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie, dedicato all’ Unione Europea.

FIDAPA ED EUROPA: Un cammino verso la maturazione del sentimento europeo nei giovani lungo 18 anni

La festa dell’Europa si celebra il 9 maggio di ogni anno per ricordare la data della Dichiarazione di Schuman che nel 1950 pose le basi della rinascita della pace e dello sviluppo in Europa .
In occasione del Vertice di Milano tenutosi nel 1985, in ricordo di questa giornata del lontano 1950, Capi di Stato e di Governo Europei riuniti, decisero di istituire la Festa dell’Europa, per sensibilizzare i cittadini Europei e ricordare i valori alla base dell’ UE.
L’ importanza storica e politica dell’Unione Europea è rappresentata in primo luogo dai suoi valori fondamentali derivanti dalle differenti tradizioni costituzionali degli stati nazionali che per la prima volta hanno trovato una sintesi in un unico organismo sovranazionale che potesse tutelarli pienamente, promuovendo lo sviluppo di una società libera ed aperta.
Dopo secoli di conflitti, a partire dalla Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio istituita nel 1951, l’Europa ha vissuto il periodo di Pace più lungo della sua storia, come riconosciuto dal Premio Nobel assegnatole nel 2012.
Un risultato straordinario favorito dalla cooperazione economica tra i suoi paesi membri, condizione essenziale per la promozione delle libertà e dei diritti umani.
Come recita Il Preambolo alla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea “I popoli d’ Europa, nel creare tra loro un’unione sempre più stretta, hanno deciso di condividere un futuro di pace fondato su valori comuni. Consapevole del suo patrimonio spirituale e morale, l’Unione si fonda sui valori indivisibili ed universali della dignità umana, della libertà, dell’ uguaglianza e della solidarietà; essa si basa sul principio della democrazia e dello Stato di Diritto. Pone la persona al centro della sua azione istituendo la cittadinanza dell’ Unione e creando uno spazio di libertà, sicurezza e giustizia”.
Nel corso del tempo, il percorso di cooperazione tra i Paesi membri ha visto un progressivo ampiamento delle aree di intervento dell’Unione ed ha assunto una natura politica con la definizione di un sistema di valori fondamentali e di istituzioni europee che favorissero il dialogo tra gli Stati membri, come sancito dal trattato di Lisbona del 2009.
Anche noi in qualità di Fidapa BPW sosteniamo le libertà e i diritti in tutte le forme e manifestazioni, in particolare per rimuovere ogni forma di discriminazione a sfavore delle donne.
Il nostro obiettivo di promozione della figura della donna comprende numerosi ambiti e promuove diritti personali, sociali ed economici delle donne, affinché sia possibile una parità di genere.
Non solo, la Fidapa come movimento di pensiero ha, tra i propri scopi, quello di incoraggiare le donne ad una consapevole partecipazione alla vita amministrativa e politica, adoperandosi a rimuovere ostacoli esistenti.(art.3 Statuto Nazionale Fidapa Bpw Italy).
La scelta di celebrare la Giornata dell’Europa come Fidapa di Senigallia, con il patrocinio del Comune, è stata dunque per noi naturale perché crediamo fortemente nel ruolo centrale dell’Unione Europea nella tutela dei diritti, delle libertà e delle diversità. Crediamo fortemente nel ruolo centrale della donna di partecipazione alla vita sociale attiva, affinché si adoperi, ad avvicinare la collettività a problematiche sociali ed anche politiche attraverso doti tutte declinate al femminile quali il dialogo e la riflessione critica .
L’ azione legislativa dell’Unione Europea ha consentito nel tempo la creazione di una società fondata sulla libertà, l’uguaglianza, la giustizia e la solidarietà. Tuttavia, l’UE ha svolto un ruolo ancor più rilevante nella creazione di un equilibrio economico tra i popoli europei che attraverso la cooperazione, lo scambio ed il dialogo hanno vissuto 65 anni di pace e progresso.
E’ infatti sviluppando scambi economici che abbiamo superato i conflitti militari, viaggiando attraverso l’Erasmus che abbiamo potuto conoscere altri popoli e superare le discriminazioni raziali, unendo le risorse nella sanità e nella ricerca che abbiamo sconfitto la recente pandemia e lavorando fianco a fianco con gli altri uomini e donne europee che realizzeremo una piena parità di genere.
Tutte queste ragioni in perfetta sintonia con lo spirito degli obiettivi della nostra associazione hanno portato Noi donne Fidapa a voler solennizzare la Festa dell’ Europa coinvolgendo gli studenti delle scuole secondarie di Senigallia, affinché possano conoscere l’importanza dell’ Unione Europea, sotto tutti i punti di vista sopra detti, in particolare nella promozione dei diritti fondamentali dell’uomo ed auspicando che con tale sensibilizzazione, la nostra associazione possa contribuire a farli crescere come cittadini Europei.
Quest’anno la nostra mission si arricchisce, lasceremo un segno tangibile dell’identità Europea alla città di Senigallia, attraverso la realizzazione della panchina “Europa”.
Aderendo all’ iniziativa Progetto Panchina Europea, che ha visto la nascita recentissima di varie panchine dedicate all’ Europa in città come Milano e Roma, realizzeremo la Panchina “Europa” che sarà collocata presso i Giardini Morandi in prossimità di Piazza Saffi. Ciò con la volontà di portare l’ Europa nella vita quotidiana della città , delle persone e soprattutto dei ragazzi, abituare le nuove generazioni a vedere la bandiera europea non solo nei luoghi istituzionali, ma anche nei luoghi quotidianamente frequentati.
Nel pieno spirito interpretativo dell’essere movimento di pensiero non ci limitiamo a” celebrare “, ma cerchiamo di creare un “senso di appartenenza “ alla Comunità Europea ed usando le parole di Pietro Grasso nel definire il contributo femminile nel processo di formazione dell’ Europa “per contribuire nella costruzione affettiva e sentimentale di un’identità europea in cui tutti i cittadini, uomini e donne insieme, potessero riconoscersi e sentirsi a casa”.( Pietro Grasso -Donne che hanno fatto L’ Europa-Presentazione)
Queste sono le donne Fidapa!
Stefania Nardella